Torna alle notizie

La proposta d'acquisto

Una volta deciso l'acquisto di solito si firma una "proposta di acquisto" su un modulo prestampato che contiene gli elementi essenziali della futura vendita: l'individuazione dell'immobile con le sue eventuali pertinenze, il prezzo, i tempi di pagamento, i termini di pagamento, i termini per la consegna e per la sottoscrizione dell'atto definitivo di vendita.

La proposta d'acquisto deve essere firmata per accettazione dal venditore; fino a che il venditore non l'ha accettata, la proposta obbliga e vincola solo l'acquirente, il quale, però, può ritirarla, sempre che non l'abbia dichiarata irrevocabile, perchè in tal caso può solo attendere la decisione del venditore di accettarla o meno, nel termine convenuto.

L'acquirente dimostra di esser venuto a conoscenza dell'accettazione del venditore apponendo un'ulteriore firma nel modulo prestampato oppure attraverso una comunicazione a mezzo es. fax, raccomandata,ecc precedendetemente scritta e concordata nella proposta. 

Il semplice invio di una mail è rischioso e non rappresenta l'accettazione, in quanto è impossibile dimostrare il contrario a meno che entrambi le parti abbiano pattuito tale modo e che entrambi abbiano la posta certificata.

Una proposta così conclusa(detta proposta accettata) è un contratto preliminare, che vincola entrambi, e le condizioni indicate non potranno più essere modificate unilateralmente ma soltanto di comune accordo tra le parti.

trovare la persona
giusta per la tua casa
è la mia arte.
Fabio Perugini

Fabio Perugini

0432-1794023