Torna alle notizie

I contratti di locazione agevolati

I contratti di locazione 3+2, detti “agevolati” (legge 431 del 1998), hanno durata minore rispetto ai contratti di locazione liberi (4+4); sono infatti di 3 anni e si possono rinnovare per altri 2.

Per poter stipulare questi tipi di contratti è necessario attenersi alle indicazioni di prezzo al mq definite dagli accordi tra le maggiori associazioni dei proprietari e le maggiori associazioni degli inquilini.

Ogni comune è provvisto di tabelle indicanti il prezzo al mq in base alla zona dove è locato l'immobile.

Il canone di locazione così calcolato generalmente risulta essere più basso del canone di una libera contrattazione delle parti.

Ecco i vantaggi di questo tipo di contratto:

  • Durata inferiore rispetto ai contratti 4+4;
  • Tasse ridotto per il proprietario: oltre al 15% in meno da dichiarare ai fini Irpef, è prevista una ulteriore detrazione del 30%;
  • Riduzione del 30% sull’imposta di registro;
  • il conduttore, se ne ha i requisiti, potrebbe ottenere sgravi fiscali se non supera un determinato reddito.
trovare la persona
giusta per la tua casa
è la mia arte.
Fabio Perugini

Fabio Perugini

0432-1794023